Bick Sigismondo
di anni 41
 

Civile di religione ebraica, nato a Monaco di Baviera (Germania) l'11 marzo 1903. In seguito alle leggi razziali del 1938 Sigismondo e il fratello Herbert  vengono prima arrestati e poi rinchiusi nel campo di concentramento di Ferramonti (CS). Da qui inviati in soggiorno obbligato a Landriano dove giungono il 14 settembre 1941. I due fratelli vengono di nuovo arrestati il 1 dicembre 1943 e incarcerati a Pavia in seguito alle disposizioni della Repubblica Sociale Italiana che prevedevano l'arresto di tutti gli ebrei italiani, in attesa della deportazione in Germania. I due fratelli vengono poi trasferiti a Milano nel carcere di San Vittore e, il 30/01/1944, partono da Milano con un convoglio destinato ad Auschwitz dove arrivano il 6 febbraio 1944.  Non è dato sapere il giorno della loro morte, sta di fatto che non figurano tra i 20 superstiti dei 605 che partirono da Milano con quel treno.

 
 
Clicca sulla mappa per vedere tutti i dettagli sul luogo del ricordo.
 
 
RICORDATO NEI SEGUENTI LUOGHI:
 
Landriano - Piazzale Sigismondo e Max Herbert Bick
Targa posta nel piazzale  intotolato a Sigismondo e Max Herbert Bick a Landriano (PV).        ...
 
Coordinate GPS del Luogo del Ricordo:
+45.310666, +09.262333
+45°18.640’, +09°15.740’
+45°18’38.40”, +09°15’44.40"
 
divisorio_nomi.jpg
 
Elenco Caduti